Show Info

© 2019

“Photography for me is never about distance, but indeed is about to show, grab and feel more of what’s out there. It’s in the chaos of emotions, in the ephemeral and imperfect disorder of life that fleeting and ever-changing moments of truth take shape. And among the interstices of the signs and simulacra of the contemporary, I hope to insinuate the joy of solidarity and a timid subversion.”

Lina

“Con la fotografia non esploro la distanza, ma anzi cerco di afferrare sentire e mostrare ciò che è là fuori. È nel caos delle emozioni, nel disordine effimero e imperfetto della vita personale che fugaci e mutevoli momenti di verità prendono forma. E, tra gli interstizi dei segni e simulacri della contemporaneità, spero si insinui la gioia della solidarietà e una timida sovversione.”

Lina